•Il Laos é…•

Il Laos é pace, tranquillità, silenzio.

É verde, alberi secolari immensi, jungla.

É torrenti, fiumi e pozze.

É cielo azzurro, nuvole bianchissime e umidità pazzesca.

É sorrisi, occhi curiosi.

É gonne multicolori e giacchette arcobaleno.

É “sabadiiii” (ciao) e “kopchai” (grazie).

É mercato e bancarelle ovunque, pieni di frutta buonissima, acqua, frullati.

É cani randagi, galline, pappagalli, libere mucche e gatti. É farfalle colorate, enormi, libere.

É scatarramenti e sputi ovunque.

É noodles e riso a qualsiasi ora del giorno e della notte. É mangiare con le mani, riso unito a molle salse spezzate. É coriandolo, ovunque.

É fuoco acceso nella jungla e racconti di giovani viaggiatori.

É piumino alle6 del mattino con 30gradi e umidita pazzesca.

É motorini ovunque, montati da almeno3/5persone. É bambini di 7/8 anni che guidano un motorino.

É tempi, ragazzi vestiti di arancione, rintocchi buddisti della preghiera.

É un paese di pochi turisti, ancora poco toccato dalla civiltà, dove ancora si apprezza il valore della vita che scorre lenta seduti sulle gradinate di un tempio o di una strada.

Commenti

commenti

A proposito dell'autore

Post correlati